Workshop letteratura

Workshop di traduzione letteraria inglese-italiano
Bellinzona (CH) 15-18 settembre 2016

 

Nel 2016 Babel va a Londra e Londra viene a Babel: il 18 giugno lo strepitoso Wilton’s Music Hall, nell’East End londinese, ospiterà Babel London, la prima edizione del festival fuori dai confini svizzeri; dal 15 al 18 settembre saranno invece gli scrittori londinesi, nativi e adottivi, a venire a Babel nella consueta cornice di Bellinzona. Per il workshop di traduzione dall’inglese che si terrà in concomitanza con l’edizione svizzera, gli studenti potranno lavorare con Franca Cavagnoli su testi di V.S. Naipaul, Katherine Mansfield e Chloe Aridjis, e, per la poesia, con Matteo Campagnoli, su testi di Derek Walcott e Don Paterson. Chloe Aridjis e Don Paterson saranno tra gli ospiti del festival e interverranno a una delle lezioni. Ad accompagnare i laboratori, una lezione di teoria della traduzione tenuta da Franca Cavagnoli. Gli iscritti riceveranno in anticipo i testi da tradurre.

 

Ore di lezione: 22 (20 traduzione pratica + 2 teoria della traduzione)
Costo: Fr. 360/€ 340
Le lezioni inizieranno giovedì 15 nel pomeriggio e proseguiranno nella giornata di venerdì e nelle mattine di sabato e domenica, per permettere agli studenti di seguire gli incontri pomeridiani del festival.

 

Iscrizioni e ulteriori informazioni
babelfestival.workshop@gmail.com

N.B. I workshop sono a numero chiuso, la data d’iscrizione è rilevante per la selezione. Babel può occuparsi della prenotazione dell’alloggio e di altre agevolazioni pratiche. La direzione del festival si riserva di annullare i corsi nel caso in cui il numero di iscritti sia ritenuto inadeguato. Qualora subentrino motivi che impediscano la partecipazione a iscrizione già avvenuta, gli studenti verrano rimborsati dell’intera cifra versata al netto delle spese di bonifico bancario.

Gli studenti delle università partner di Babel – Università degli Studi di Milano, Università Carlo Bo di Urbino (Giornate della Traduzione Letteraria) –, dell’Agenzia Formativa tuttoEUROPA e della Scuola Holden riceveranno uno sconto del 20% sulla quota di partecipazione. Gli associati al sito Biblit uno sconto del 10%.

Il workshop è riconosciuto come crediti formativi dall’Università degli Studi di Milano.

 

Franca Cavagnoli
Ha pubblicato per Frassinelli i romanzi Luminusa (2015), Non si è seri a 17 anni e Una pioggia bruciante, e per Feltrinelli i racconti Mbaqanga e Black. Ha tradotto e curato opere di J.M. Coetzee, Nadine Gordimer, Katherine Mansfield, Toni Morrison, V.S. Naipaul. Collabora a «il manifesto» e «Alias». Nel 2012 ha ricevuto il Premio Von Rezzori per la sua nuova traduzione di Il grande Gatsby di F.S. Fitzgerald, nel 2013 il premio Lo Straniero per il saggio La voce del testo (Feltrinelli), e nel 2014 il Premio nazionale per la traduzione del Ministero dei Beni Culturali.

Matteo Campagnoli
È autore di un libro di poesie, In una notte fortunata (Casagrande), di una pièce teatrale, Dioniso a Tebe, e del libro di viaggio Dispacci dai Caraibi (Quodlibet/Humboldt). Tra gli autori curati e tradotti, Derek Walcott e Iosif Brodskij per Adelphi e David Foster Wallace per Casagrande. Suoi articoli, traduzioni e poesie sono apparsi, tra gli altri, su «Lo Straniero» «Il Corriere della sera», «Il Sole 24 ore», «Viceversa» (CH), «Agenda» (GB), «Epiphany» (USA). È vincitore del Premio Mario Luzi e del Premio Achille Marazza.

Chloe Aridjis
Nata a New York, cresciuta a Città del Messico e in Olanda, si è poi laureata a Harvard e ha conseguito un dottorato all’università di Oxford. Il suo primo romanzo, Book of Clouds (Grove/Atlantic; Chatto and Windus, 2009) è stato pubblicato in otto paesi e ha ricevuto il French Prix du Premier Roman Étranger. Il secondo romanzo, Asunder, è uscito nel 2013 per Houghton Mifflin Harcourt. È inoltre autrice dello studio Magic and the Literary Fantastique in Nineteenth-Century France (Oxford University, 2002).

Don Paterson
Nato a Dundee, in Scozia, ha pubblicato, principalmente con Faber & Faber e FSG, nove raccolte di poesia, Nil Nil (1993, Forward Poetry Prize for Best First Collection), God’s Gift to Women (1997, T.S. Eliot Prize e Geoffrey Faber Memorial Prize), White Lie (2001), Landing Light (2003, Whitbread Poetry Award e T.S. Eliot Prize), Rain (2009), Selected Poems (2012), 40 Sonnets (2015), un libro di versioni da Antonio Machado, Eyes (1999) e uno da R.M. Rilke, Orpheus (2006). È inoltre autore di due pièce teatrali, quattro radiodrammi e tre raccolte di aforismi. Tra le curatele e i saggi, 101 Sonnets e Reading Shakespeare’s Sonnets: A New Commentary.

babel_cat_small