Home

News


Babel 2017 – Workshop di traduzione letteraria inglese-italiano e francese-italiano

Sono aperte le iscrizioni ai workshop di traduzione letteraria che si terranno a settembre 2017 durante la dodicesima edizione di Babel. Per maggiori informazioni visita la pagina workshop. Il programma del festival sarà reso noto a breve.

Premio Babel-Booksinitaly 2017

È uscito il bando della seconda edizione del premio Babel-BooksinItaly, che quest’anno verrà assegnato a un traduttore letterario straniero a coronamento di una carriera dedicata alla traduzione di autori italiani.

La Giuria, composta da Ilide Carmignani, Franca Cavagnoli, Yasmina Mélaouah e Ada Vigliani, avrà il compito di selezionare i tre finalisti tra i candidati che avranno inviato il loro cv entro e non oltre il 15 settembre 2017.

Qui il bando ufficiale dell’edizione 2017.

Nato lo scorso anno grazie alla collaborazione tra Babel, Booksinitaly e Laboratorio Formentini per l’editoria, il premio Babel-BooksinItaly si articola in due sezioni – un premio per un giovane traduttore letterario italiano meritevole di attenzione e un premio per un traduttore letterario straniero a coronamento di una carriera dedicata alla traduzione di autori italiani. Il premio 2016, dedicato al giovane traduttore italiano, è stato assegnato ex aequo a Luca Salvatore per di Gli Amori gialli di Tristan Corbière (Arcipelago 2015) e a Marta Silvetti per La bambola di Kokoschka di Afonso Cruz (La nuova frontiera 2016).

 

Greater London, and even greater stuff, like Specimen.

bb016

specimencover

20160916babel_164917web-copyStampa

84af6d8c-967f-4f58-b67a-90a72838f310

– – – – – – –

Babel è il festival letterario centrato sulla traduzione, sia in senso stretto – scrittori che hanno uno stretto rapporto con più lingue o più culture a dialogo con i loro traduttori italiani, laboratori di traduzione, traduzioni tra le arti e pubblicazione di libri – sia come metafora di ospitalità linguistica, attraversamento e incontro.

Ogni anno Babel invita una lingua ospite, e questa si presenta sotto forma di scrittori, artisti, musicisti e traduttori: l’ungherese, le lingue balcaniche, gli inglesi uniti d’America, il russo, lo spagnolo messicano, le lingue della palestina, il polaccoil francese d’Africa e le lingue delle Antille, con ospiti come Derek Walcott, Amitav Ghosh, Mourid Barghouthi, Adam Zagajewski, Linton Kwesi Johnson, Ismail Kadaré, Jamaica Kincaid, Ma Jian, Ljudmila Ulickaja, Ruben Gallego, Paco Ignacio Taibo II, The Tiger Lillies, West-Eastern Divan Orchestra e András Keller.

Accanto alla programmazione letteraria, denominata «La parola oltre i confini», con «Oltre i confini della parola» Babel estende la sua ricerca agli altri linguaggi artistici. Completano il festival il Settore ricerca, Scuole, extraBabel, infraBabel.

Babel ha vinto il Premio svizzero di letteratura 2013 per la traduzione e mediazione letteraria e il Premio della Giuria

PRH_logo_DE_CMYKBzonaOrizG+Nfondazione-NewLogoGöhnerjanMICHALSKICoop_CulturaCon il contributo del Cantone Ticino derivante dall’Aiuto federale per la salvaguardia e promozione della lingua e cultura italiana

logo_skf_franIIC-colore-zurigo

LandisGyrStiftung_Logo    AMB

Partner logistici

 HOI_Logotipo_FINALELOGO_HelsanaGRIGIO

Media partner
HU
LOGO_Rete2
LOGO_laRegione

babel_cat_small